Onboarding in Verisure: cos’è e come è strutturato

In Verisure, abbiamo a cuore le persone. Per noi, è fondamentale accogliere con energia e calore i nuovi arrivati e le nuove arrivate e guidarli efficacemente alla scoperta del nostro ambiente di lavoro e della nostra cultura aziendale.

L’onboarding è il processo che permette ad ogni nuovo assunto di comprendere l’organizzazione e la cultura dell’azienda, la propria posizione lavorativa e il proprio team. Ma è anche un importante momento di incontro con i nuovi colleghi, scoprendo i valori e la filosofia che guida tutte le nostre persone.

Cos’è l’onboarding aziendale

L’onboarding aziendale è un momento cruciale ed essenziale di inserimento di ogni nuovo assunto in un’azienda. 

È importante personalizzarlo a seconda delle necessità dell’azienda e dei bisogni di ogni nuovo collega, nell'obiettivo di garantire un’experience positiva sin dal primo giorno di lavoro.
Per un onboarding efficace, il processo deve tener conto di alcune best practice da attuare in ogni sua fase. Vediamo come si realizza l’onboarding in Verisure.

Come è strutturato l’inserimento aziendale

In Verisure, la durata dell’inserimento aziendale è di circa 3 settimane, in base al ruolo e all’area di appartenenza. Quali sono gli step principali del programma di onboarding?

Mail di benvenuto

Qualche giorno prima di entrare in azienda, i nuovi colleghi ricevono una mail di benvenuto con tutte le informazioni sul loro primo giorno di lavoro, come ora e luogo d’incontro. Per alcune posizioni, i nuovi assunti trovano in allegato anche l’agenda contenente le varie attività pianificate in cui saranno coinvolti nelle prime settimane.

Primo giorno in Verisure

Il primo giorno, al loro ingresso, le nuove risorse vengono accolte dai colleghi HR con una breve presentazione dell’azienda. Le prime ore della mattinata sono dedicate alla formazione sull’organigramma, sui valori aziendali e altre informazioni utili. 

Successivamente, vengono affidati ai responsabili di riferimento con i quali continueranno l’inserimento nei giorni seguenti. 

Le settimane di onboarding

A questo punto, il programma Verisure di onboarding è personalizzato sul ruolo con programmi di formazione teorici e sul campo utili all’avvio della propria mansione. Ad esempio, i nuovi colleghi dei servizi post-vendita seguiranno una formazione tecnica ad hoc; i futuri Esperti di Sicurezza verranno inseriti in una formazione commerciale specifica teoria e pratica.

Per scoprire maggiori informazioni, consulta la pagina dedicata al training on the job.

Il feedback

Al termine di queste prime settimane, i nuovi entrati avranno modo di dare un feedback sul loro percorso di inserimento. La fase di feedback è fondamentale per Verisure per raccogliere le loro prime impressioni sull’azienda e spunti di miglioramento.

Terminata la fase di inserimento aziendale, i nostri nuovi colleghi sono pronti per iniziare la loro carriera in Verisure!

Onboarding in Verisure: l’esperienza di Guendalina Cirulli

La nostra collega Guendalina Cirulli, Loyalty Senior Analyst, ci ha raccontato la sua esperienza di inserimento in Verisure definendola un “esempio di onboarding efficace”! 

Guendalina è laureata in marketing ed è entrata in Verisure a Gennaio 2022. Dopo le consuete settimane di onboarding, si sente ormai appieno parte della famiglia Verisure e siamo davvero felici di aver ricevuto da lei un feedback così positivo sul nostro programma di onboarding. 
 
L’area Loyalty, di cui Guendalina fa parte, è all’interno del dipartimento “Customer Life Value”. L’azienda prevede un onboarding di circa 3 settimane per questa area dove include importanti ore di formazione tecnica specifica. Prima del suo ingresso, Guendalina ha ricevuto una mail di benvenuto con in allegato l’agenda delle attività delle prime settimane, le sessioni di formazione obbligatoria e diversi inviti per i meeting con i dipartimenti.  

Il primo giorno, dopo aver scattato la foto per il suo badge, Guendalina ha assistito alla consueta presentazione aziendale insieme agli altri nuovi colleghi. Ha poi proseguito la giornata con il proprio responsabile e team di riferimento. Dopo la formazione teorica, ha approfondito i concetti imparati grazie all’affiancamento sul campo con un manutentore, che le ha mostrato il lavoro con il cliente. 

Proprio questa attività sul campo le ha generato una grande emozione, che ci racconta oggi in questa intervista.

Com’è stato il tuo percorso di onboarding?

Ho ricevuto il programma di onboarding prima del mio ingresso, mi è sembrato come se l’azienda mi stesse aspettando e avesse qualcosa per me! Non mi era mai capitato finora.

Sono stata presentata al team il primo giorno e fin da subito mi sono sentita accolta, come una seconda famiglia. In seguito, il mio percorso è continuato con la formazione tecnica: ha avuto una durata di tre settimane con dei colleghi davvero preparati e disponibili. Non solo, ho avuto anche la possibilità di andare sul campo, dal cliente con un manutentore!

Cosa ti ha colpito maggiormente?

Sicuramente la possibilità di essere da subito in contatto con i clienti, grazie all’affiancamento con il collega Alessandro Catalano, manutentore di Verisure da ormai 4 anni.

Questa esperienza mi ha dato la possibilità di avere una visione di insieme sull’azienda e la sua mission di protezione. Mi sono avvicinata ad un ruolo distante dal mio ma che impatta e contribuisce davvero tanto alla creazione dei valori di Verisure. Mi sono messa nei panni del collega manutentore e questo mi ha aiutata a capire davvero il suo lavoro e a rispettare ciò che fa tutti i giorni. 

In questo modo ho avuto una visione dell’azienda a 360°. È stata un’esperienza molto bella e interessante sia per me che per il collega che, a suo dire, era felice di avere qualcuno con cui passare la giornata. Mi ha colpito il suo modo di prendersi cura dei clienti e accudirli.

Sono tornata a casa stanca, ma felice!

***
Vuoi lavorare con noi?

Consulta le posizioni aperte e candidati per la posizione che più ti interessa.