il cartello della tecnologia anti inibizione verisure

 

Il sistema di allarme Verisure garantisce alti standard di sicurezza ed efficacia grazie all’avanzata tecnologia anti-inibizione del segnale della comunicazione.

Questa tecnologia rileva i tentativi di disturbo della comunicazione attraverso i disturbatori di frequenza e invia un segnale di allarme alla Centrale Operativa Verisure, che attiva il Protocollo di Intervento.

Cos’è un disturbatore di frequenza 

Un disturbatore di frequenza, o jammer, è un dispositivo in grado di inibire le frequenze emesse da apparecchiature elettroniche generando onde magnetiche. In Italia è illegale detenere e utilizzare qualsiasi disturbatore di frequenza.

Cos’è la tecnologia anti-inibizione e come funziona

Per proteggere dai tentativi di inibizione dell’antifurto, Verisure ha integrato il suo Allarme ad Alta Sicurezza con la tecnologia anti-inibizione, in grado di rilevare immediatamente l’attivazione di un disturbatore di frequenza nelle vicinanze dei dispositivi di allarme. Come funziona? Quando un disturbatore di frequenza viene azionato nelle vicinanze di un dispositivo Verisure, scatta la tecnologia anti-inibizione interna al Pannello di controllo.

Nel momento in cui il ladro tenta di inibire l'allarme con un jammer, i sensori subiscono un disturbo di frequenza che viene immediatamente rilevato dal Pannello di Controllo. Il Pannello di Controllo raccoglie l’informazione ed invia in tempo reale un segnale specifico di allarme alla Centrale Operativa Verisure, attiva H24, 365 giorni all’anno. La Centrale Operativa Verisure, ricevuto il segnale, attiva il protocollo d’intervento. Effettua un’analisi e una ricostruzione della situazione e, se necessario, allerta immediatamente le Forze dell’Ordine.

La funzione anti-inibizione si attiva per qualsiasi disturbatore di frequenza e per qualsiasi dispositivo Verisure che subisce un tentativo di inibizione, dai sensori al Pannello di Controllo.

L’importanza della Doppia Frequenza dell’allarme Verisure

Il sistema di allarme Verisure adotta una tecnologia a doppia frequenza wireless con comunicazione crittografata. La doppia frequenza garantisce maggiore protezione soprattutto nei casi di tentativo di disturbo del segnale. Questo perché, mentre il ladro tenterà di inibire la prima frequenza, la seconda frequenza libera sarà in grado di inviare i segnali di allarme.

Come attivare la funzione anti-inibizione per disturbatore di frequenza

La tecnologia anti-inibizione è integrata nel Pannello di Controllo del sistema di allarme Verisure ed è sempre attiva contro i disturbatori di frequenza, a patto che l’allarme sia inserito, in qualsiasi modalità: totale, parziale giorno/notte, perimetrale.

La funzione anti-inibizione funziona anche in caso di interruzione di corrente. Tutti i dispositivi d’allarme Verisure sono infatti alimentati da batterie interne a lunga durata e continuano a funzionare in caso di interruzione di corrente.

Se il ladro tenta di introdursi nell’immobile, la Centrale Operativa riceve subito tutti i segnali di allarme. In caso di interruzione della corrente, il cliente viene comunque sempre avvisato tramite notifica sullo smartphone, al fine di ripristinare il corretto collegamento dell’impianto prima che le batterie si scarichino.

* "Calcola ora" o "Calcola online in meno di un minuto" fa parte di un processo di valutazione della sicurezza che inizia con la raccolta di alcune informazioni riguardanti le esigenze di sicurezza di ogni cliente entro circa un minuto dal momento in cui il consumatore preme il pulsante e che continua con la telefonata per confermare le caratteristiche della casa del cliente e che si conclude con uno studio di sicurezza personale e sul posto