donna manager verisure: Direttrice Territoriale del Piemonte In questa intervista Susana De la Cuadra Moreno ci racconta il suo percorso in Verisure: da venditrice a Direttrice Territoriale del Piemonte e donna manager. 

Una storia di successo e ispirazione per tutti coloro che desiderano intraprendere un percorso di crescita professionale nel campo delle vendite.

Susana, oggi sei una donna manager, ma come è iniziata la tua storia in Verisure?

Sono partita da Madrid in un periodo di profonda crisi della Spagna, sono venuta in Italia per cercare lavoro e fare una nuova esperienza. Conoscevo già l’azienda perché in Spagna è leader nel settore da anni. 
Ho iniziato a lavorare come venditrice per Verisure, allora non pensavo che sarei diventata una donna manager. A quel tempo mi bastava il sogno di diventare Team Leader ed il mio responsabile è stato bravo ad indicarmi la strada; infatti, dopo pochissimi mesi sono riuscita a dimostrare di avere talento e ambizione, sono riuscita ad ottenere un periodo di prova come Team Leader che ho superato con ottimi risultati. 
Una delle cose che apprezzo maggiormente è vedere Verisure crescere insieme ai suoi dipendenti: questa è la sinergia che si dovrebbe creare in ogni ambiente di lavoro.
Ricordo le prime riunioni, eravamo circa una trentina e adesso abbiamo superato le mille persone su tutto il territorio nazionale! 
Un altro ricordo che conservo è quando l’azienda raggiunse il traguardo dei primi 1000 clienti… Abbiamo festeggiato tutti insieme, l’entusiasmo era al massimo e fu bellissimo. 
Oggi Verisure è leader nel mercato della sicurezza in Italia e in Europa! Chissà tra qualche anno dove riusciremo ad arrivare. Con la giusta motivazione, nessun obiettivo è troppo grande da raggiungere. 

Qualche tempo dopo essere diventata Team Leader sei stata promossa a Branch Manager, come ti sei sentita? 

Ricordo che è stata una notizia stupenda, in un anno ero riuscita a raggiungere un obiettivo importantissimo, sia a livello personale che lavorativo. Prefissarsi un traguardo e raggiungerlo dopo tanti sforzi è una soddisfazione e un riconoscimento davvero unico. Sapevo di essere una lottatrice e Verisure mi ha dato l’occasione per dimostrarlo con i fatti! 
Verisure è un’azienda che premia davvero chi lavora duramente e, soprattutto, i venditori di successo. 
Un’altra cosa che apprezzo molto di Verisure sono i rapporti tra le persone. Il contatto umano è fondamentale, per questo l’azienda organizza molte iniziative di team building come i “Travelling Challenge”.

Come sei diventata una donna manager in Verisure?

Verisure è cresciuta in modo molto rapido e si sono aperte sempre nuove opportunità che ho deciso di cogliere al volo. Adoro le sfide e soprattutto adoro mettermi alla prova: senza questo è difficile crescere e migliorarsi. Quindi, ho creduto nel progetto aziendale e da Roma mi sono trasferita a Torino. 
Il mio percorso è iniziato come venditrice ed oggi sono Direttrice Territoriale del Piemonte. Per raggiungere questo traguardo ho unito le mie conoscenze come commerciale e la mia determinazione, trasmettendo entusiasmo. 
Tutto il resto l’ho imparato sul campo giorno dopo giorno. Una delle mie soddisfazioni maggiori è vedere molte persone che hanno iniziato con me e che facevano parte della mia squadra crescere all’interno dell‘azienda fino a ricoprire ruoli di grande responsabilità. 

Da venditrice a manager, hai dovuto fare molti sacrifici per la carriera?

Ho capito che in Verisure posso gestire sia la mia carriera che la mia vita personale, credo sia un discorso di pianificazione ed organizzazione. 
Non ho mai avuto dubbi in merito alle mie ambizioni di carriera: qualche anno fa la rete commerciale era composta perlopiù da uomini, ma questo non mi ha mai scoraggiata, anzi mi ha motivata maggiormente e mi ha fatto tirar fuori grinta e determinazione. 
Quando ho iniziato a ricoprire ruoli di gestione di piccoli team mi sono guadagnata il loro rispetto dimostrando le mie capacità e accompagnandoli verso gli obiettivi da raggiungere. 

Hai qualche consiglio per le donne che vogliono intraprendere una carriera nelle vendite?

Il consiglio che posso dare a chi oggi è in cerca di una nuova opportunità è quello di capire qual è il proprio obiettivo e perseguirlo, guardando sempre avanti e senza scoraggiarsi per le difficoltà che si incontreranno. Mai e poi mai dimenticare i propri obiettivi, nel lavoro come nella vita. 
Per essere una brava commerciale una donna deve capire che può davvero fare la differenza. Non conta solo il prodotto, anche se si tratta del migliore sul mercato. Inoltre, deve sempre cercare soluzioni, non problemi. 

Obiettivi futuri e sogni nel cassetto? 

Sono una persona che non si mette limiti: imparo continuamente sia dal lavoro che dalle persone che incontro ogni giorno. Il mio obiettivo è fare sempre di più e mettermi in discussione tutte le volte che posso. 
Nonostante a volte possa essere faticoso il ruolo di donna manager, non mi è mai pesato perché amo quello che faccio.

--------------
Questa è una delle tante storie di successo dei venditori Verisure. Tutte sono iniziate nello stesso modo, con una semplice candidatura.

Anche tu un giorno potresti leggere qui la tua storia di successo. 

Consulta le posizioni aperte in Verisure ed entra a far parte del nostro team!